Alimenti della Dieta Mediterranea

Alimenti della Dieta Mediterranea

Share This Content
Ciò che rende unica nel suo genere la Dieta Mediterranea sono gli alimenti che la compongono. Scopri quali sono guardando il filmato!

******
NOTE SUI COMMENTI: non potendo monitorare costantemente gli interventi degli utenti e garantire una risposta ad ognuno di essi, abbiamo scelto di disabilitare i commenti. Infatti, per esperienza, i commenti non moderati diventano in molti casi un mezzo di diffusione di false informazioni e messaggi con finalità commerciali. Non vogliamo che i nostri video si prestino a tale scopo.
Per critiche, apprezzamenti, domande e osservazioni potete comunque scrivere nel nostro forum http://community.my-personaltrainer.it/ o cercare informazioni negli articoli dedicati presenti sul sito www.my-personaltrainer.it
******

Dopo aver discusso di COM'E' NATA e QUALI sono i BENEFICI SALUTISTICI della Dieta Mediterranea, oggi ci soffermeremo sugli ALIMENTI che la COMPONGONO e sulle loro funzioni specifiche.

Per fare una breve sintesi di quanto citato nei due filmati precedenti, ricordiamo che:
• La Dieta Mediterranea è il regime alimentare tipico delle zone circostanti il bacino del mar Mediterraneo.
• E' naturale, povera, economica e protettiva dalle malattie del benessere.
• Fu utilizzata in nutrizione clinica già nella prima metà del '900 da Piroddi, un medico italiano, ed in seguito, grazie al ricercatore statunitense Keys, venne ancora studiata, sperimentata e divulgata.
• Nel 1990 fu proposta la prima PIRAMIDE ALIMENTARE della Dieta Mediterranea e 10 anni dopo venne integrata dall'UNESCO fra i "Patrimoni Culturali Immateriali dell'Umanità".
La Dieta Mediterranea deve la sua efficacia:
• alla prevalenza degli alimenti di origine vegetale su quelli di tipo animale
• alla loro STAGIONALITA' e alla tendenza a consumarli CRUDI
• all'abbondanza di CEREALI e LEGUMI rispetto agli alimenti glucidici raffinati
• allo SCARSO impiego della carne (soprattutto rossa e grassa) a vantaggio del PESCE povero e delle carni BIANCHE MAGRE
• all'utilizzo di OLIO e spezie come condimento rispetto ai grassi animali e alle salse
• all'ASSENZA di bevande edulcorate a favore del VINO ROSSO.
In definitiva, la Dieta Mediterranea è ricca di ALIMENTI FUNZIONALI e priva di CIBI SPAZZATURA.

Ma cosa significa, in termini PRATICI, "ALIMENTO FUNZIONALE?
Si tratta di un prodotto edule, assorbibile e nutriente, che vanta la capacità di PROMUOVERE la SALUTE di chi lo consuma. Praticamente, gli alimenti funzionali della consentono di MANTENERE una buona condizione fisica o di MIGLIORARNE una precaria.

Attenzione però... NON si tratta di FARMACI! Bensì di prodotti naturali. Questa precisazione è indispensabile a comprendere che la Dieta Mediterranea deve la sua efficacia alla CONTINUITA' dell'abitudine nutrizionale e, allo stesso tempo, NON comporta alcun EFFETTO COLLATERALE!

Entriamo ora nel dettaglio degli alimenti che costituiscono al Dieta Mediterranea.

Per comodità, questi verranno suddivisi in diversi insiemi, o meglio, nei 7 GRUPPI FONDAMENTALI DEGLI ALIMENTI proposti dall'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN).

Avremmo anche potuto sfruttare la ben nota PIRAMIDE ALIMENTARE ma, per le sue numerose REVISIONI, sarebbe diventato certamente PIU' COMPLICATO.

Iniziamo con lo specificare che, di seguito, verranno descritti gli alimenti della VERA dieta MEDITERRANEA, ovvero di quella adottata dalle popolazioni de bacino PRIMA che la tecnologia e la globalizzazione incidessero sensibilmente sull'alimentazione collettiva.

GRUPPO I: Carne, prodotti della pesca e uova

Si tratta di alimenti consumati con ESTREMA moderazione.

La carne utilizzata nella Dieta Mediterranea è SCARSA pressoché SOLO MAGRA, quindi aviaria e cunicola. Potrebbe anche essere definita BIANCA ma sono ANCHE frequenti i piccoli prodotti della caccia, ovvero la CARNE NERA (lepri, piccioni, uccelli di passo, più raramente cinghiali nostrani).

Le uniche carni ricavate dalla macellazione di grandi animali sarebbero quelle OVINE di pecora e capra, mentre mucca e maiale rappresentano più che altro un'eccezione.

Ovviamente, rientrano nella Dieta Mediterranea anche le FRATTAGLIE. Ciò permette quindi di alternare la carne di muscolo con quella del fegato, del cuore ecc. Incrementando sensibilmente l'apporto di certe vitamine e di sali minerali. Nella Dieta Mediterranea, le carni andrebbero consumate non più di una o due volte alla settimana.

I prodotti della pesca sono prevalentemente quelli delle foci fluviali e dal litorale costiero, nonché i più numerosi e facilmente reperibili con i sistemi artigianali. Sono più RARI il tonno e il pesce spada, mentre spiccano: luccio, anguilla, pesci azzurri, saraghi, orate, cefali, spigole, polpi, seppie, cozze, certe lumachine di mare e molti altri.

Continua su: http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Destinazione-Benessere/Alimentazione/Alimenti_Dieta_Mediterranea.html